domenica 14 luglio 2013

[Recensione] - La casa per bambini speciali di Miss Peregrine di Ransom Riggs

Un orfanotrofio diroccato su un'isola gallese, un vecchio sfuggito ai lager durante le persecuzioni ebree della Seconda Guerra Mondiale inseguito da strani "incubi" ed un ragazzo alla continua ricerca della verità, è questo "La casa per bambini speciali di Miss Peregrine" di Ransom Riggs. Un fantasy che ad ogni pagina vi rapirà per trasportarvi in continue sorprese che non lasciano nulla al caso. Se siete amanti del genere e cercate un libro del tutto surreale, è l'opera che fa per voi! Da parte mia potrei paragonarlo ad un Harry Potter X-menizzato, mi ha davvero colpita e stregata. Ne verrà tratto un film diretto dal mitico Tim Burton con uscita prevista 15 Luglio 2015, già pronta per l'acquisto del biglietto! **

Parliamo un attimo della trama. Il protagonista di questo romanzo è Jacob (voce narrante), un ragazzino americano cresciuto sin da piccolo con le strane storie intrise di mistero ed oscurità che il nonno Abraham/Abe era solito raccontargli. "Favole" alle quali nessuno dei parenti del nonno aveva mai creduto, se non appunto il piccolo Jake che, però, con il passare del tempo per non sembrare pazzo agli occhi di tutti quanti, dovrà smettere di credere giustificando gli strani racconti come un segno dell'imminente vecchiaia del nonno. Ma come in ogni storia, ad un certo punto accade sempre quel qualcosa che riporta il protagonista sui suoi passi costringendolo a ricredersi. Ed è proprio quello che accadrà a Jacob dopo la morte del suo amato nonno avvenuta per mano di una strana creatura che sembra essere uscita da una delle favole che Abraham gli raccontava. Ed è così che ha inizio il suo viaggio alla ricerca della verità...

Di più non posso e non voglio dirvi amici lettori, vi rovinerei solo la sorpresa e vi toglierei la curiosità. 
Una cosa che mi ha colpito molto in questo libro è la curatissima e particolarissima edizione che si presenta come un antico diario ricco di texure all'inizio di ogni capitolo e con al suo interno una cospicua collezione di fotografie d'epoca sulla quale è stata costruita la storia. Lo so, inizialmente a vederle così semplcemente sfogliando il libro possono sembrare inquietanti e spettrali, ma non fatevi spaventare perchè più si procede con la lettura e più l'oscurità iniziale si "scioglie" lasciando spazio anche un filone pressochè avventuroso.
Molti i personaggi presentati e, nonostante siano tutti diversi fra loro, mi piace come l'autore li ha caratterizzati e descritti; per non parlare poi per varie descrizioni dei paesaggi circostanti la casa e la casa stessa, sembrava di vederli con i propri occhi e di toccarli con le proprie mani.
E' previsto un seguito che, da quello che ho capito, uscirà a breve e non vedo davvero l'ora di poterlo leggere! In cuor mio non posso fare altro che consigliarne caldamente la lettura, credetemi... Merita!

Il mio voto su Anobii: *****

Vi lascio anche il Booktrailer!


5 commenti:

  1. Bellissima recensione come sempre!
    Mi hai davvero incuriosito e credo proprio che lo prenderò ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di averti incuriosito!! **
      Merita davvero!

      Elimina
  2. Anche a me era piaciuto moltissimo Vale *__* sai qualcosa sul seguito?? :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quello che ho capito non dovrebbe uscire fra tantissimo tempo,ma non so esattamente quando... spero davvero presto però... Mi ha davvero rapita! *^*

      Elimina
  3. Ciao, come vedo non sono l'unica ad aver amato questo libro *-*
    Ma solo a me alcuni passaggi sembravano poco chiari (sarà che l'ho letto divorandolo a tal punto da non soffermarmi) ?
    Attendo con ansia il secondo e il terzo libro e li comprerò sicuramente!
    La recensione sul mio piccolo blog, se ti interessa, la trovi qui > Raggy - Recensione de La casa per bambini speciali di Miss Peregrine, mi scuso per l'eventuale spam insesiderato...
    Rainy

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...